Le query string rappresentano la porzione di un indirizzo dinamico che contiene dei dati da inviare alla pagina.

http://mio-sito.it/?p=23

La query string comincia dopo il simbolo del punto interrogativo dove alla chiave ‘p’ viene attribuito il valore 23. Per aggiungere altre chiavi bisonga separare una chiave dall’altra con una e commerciale &.

http://mio-sito.it/?cat=2&p=597

In una pagina php è possibile accedere a questi dati sapendo che ‘cat’ e ‘p’ sono le chiavi dell’array $_GET.

print_r( $_GET);

Esistono una serie di caratteri speciali oltre a ‘?’ e ‘&’. Possiamo vedere un’elenco su wikipedia.

Query string nelle funzioni di wordpress

In parecchie funzioni di wordpress, specialmente quelle con molti parametri, è possibile usare una scrittura simile alle query string.

Un esempio può essere wp_tag_cloud();

<?php
wp_tag_cloud('smallest=15&largest=40&number=50&orderby=count');
?>

Il vantaggio di questa sintassi è che i parametri non devono rispettare un ordine particolare.


  inStileWeb.com
blog comments powered by Disqus