Perché è utile creare una copia di buckup del proprio sito

Effettuare un backup significa creare una copia di sicurezza che ci permette di ripristinare il nostro sito nel caso qualcosa nel web server vada storto.

Spesso chi ospita il sito non ha la responsabilità dei backup o non li mette a disposizione degli utenti quindi è sempre utile salvare una copia del sito nel proprio computer.

Salvare delle copie con regolarità ci permette di ripristinare velocemente il sito a una data condizione.

Creare un backup con cPanel

Una volta autenticati in cPanel possiamo osservare che nella sezione Files ci sono due strumenti simili 1) Backups e 2) Backup Wizard.

wizard-buckup-cpanel

Se clicchiamo su Backups ci troviamo di fronte a questa schermata

schermata-backup-cpane

Con Full backups generiamo un backup completo dei file e cartelle, e dei vari database associati al sito.

full-backup-cpanel

Come destinazione del backup possiamo scegliere la cartella home del sito stesso o un server remoto. Se scegliamo l’opzione per un server remoto dobbiamo compilare un modulo con le credenziali di accesso.

opzioni-buckup-remoto

Backup parziali (Partial Backups)

Con i backup parziali possiamo decidere di salvare solo una parte del sito, ad esempio solo i file della home, il database o le email. I file generati saranno salvati nella scrivania del nostro computer e potranno essere poi ripristinati nella stessa schermata cliccando nella rispettiva voce restore.

restore-bakup

Backup manuale

Una metodo più artigianale consiste semplicemente nell’utilizzare un client ftp per scaricare tutti i file del sito. Come procedimento è sicuramente più lungo e ci costringe a scaricare sempre tutti i file anche quelli che non sono cambiati.

Il database può essere scaricato separatamente tramite l’interfaccia di  phpMyAdmin.

esporta-database-phpmyadmin

Backup automatici con Dropbox

Una soluzione per effettuare backup direttamente dal pannello di amministrazione di WordPress consiste nell’utilizzo di plugin appositi che collegano il cms con Dropbox.

Un esempio è wordpress backup to wordpress che permette di salvare sia i file che il database, programmare in quali giorni e ore e con quale frequenza effettuare il salvataggio.


  inStileWeb.com
blog comments powered by Disqus