La sezione Aspetto del backend di wordpress fornisce alcuni strumenti utili per la personalizzazione del blog, la gestione dei temi, l’inserimento di widget e la creazione dei menu.

# Aspetto>temi

Un tema di wordpress è un insieme di file (.php, .css, .js) distinti dai file di sistema del cms che determinano l’aspetto e il comportamento del sito. I temi includono informazioni sul layout e altri contenuti come la grafica, la testata, il logo e il footer.

aspetto

Nella schermata principale è possibile visualizzare l’elenco del tema attivo e di quelli installati. Con l’opzione anteprima è possibile testare il funzionamento di un tema per pro eventualmente installarlo.

naviga-temi

Cliccando su ‘aggiungi nuovo tema’ possiamo navigare in un elenco di temi presenti nel sito di wordpress, effettuare una ricerca per parola chiave, filtrare i risultati in base al tipo di layout o alle funzionalità presenti.

Su ‘carica tema’ invece è possibile caricare un tema che abbiamo salvato nel nostro computer. In questo caso il tema deve essere un file con estensione .zip.

Caricamento manuale. Un metodo alternativo è quello di effettuare l’upload direttamente utilizzando un client ftp. In questo caso la cartella decompressa deve essere posionata all’interno di wp-content/themes.

# Aspetto>Personalizza

Entrando nella schermata ‘personalizza’ ci trovaimo di fronte una serie di opzioni che variano asseconda del tema attivo. Queste opzioni possono riguardare lo schema dei colori, l’immagine della testata, immagine e colori dello sfondo, gestione dei widget, impostazione di una pagina statica particolare come homepage. Molte di Queste opzioni le possiamo trovare ripeture in altre zone del pannello di controllo.

personalizza-wordpress

# Aspetto>Widget

É la schermata con l’elenco di tutti i widget installati. Un widget è un box dell’interfaccia grafica che aggiunge funzionalità al sito. Nella parte destra sono presenti tutte le aree del blog adatte a ricevere un widget . Ogni area corrisponde a una regione precisa del sito che ad esempio può essere la sidebar o il footer e deve essere abilitata mediante funzioni specifiche del tema. WordPress di default possiede widget che ad esempio elencano le categorie utilizzate o gli ultimi post inseriti, tag cloud. Nuovi widget possono comparire dopo l’installazione di un plugin o l’attivazione di un nuovo tema.

widget-wordpress

# Aspetto>Menu

Permette di creare un menu personalizzato e di posizionarlo in una particolare area predisposta del blog.

Per creare un nuovo menu inseriamo un nome ad es. ‘principale’ e clicchiamo su ‘creazione menu’. La schermata è suddivisa in due zone. Quella a sinistra (‘pagine’) contiene un elenco di tipi contenuto che possono essere aggiunti al menu:

creazione-menu

  • Pagine: elenco di pagine pubblicate.
  • Articoli: elenco dei post pubblicati.
  • Link: un link personalizzato.
  • Categorie: elenco di categorie utilizzate
  • Tag: elenco dei tag
  • Formato: elenco dei formati utilizzati

Non tutte queste voci sono attive di default. Cliccando su ‘impostazioni schermata’ possiamo abilitare quelle mancanti.

Una volta che abbiamo individuato tra i vari elenchi una voce che vogliamo inserire clicchiamo su ‘aggiungi al menu’.

aggiungi-al-menu

Nella parte destra della schermata (‘struttura menu’) possiamo riordinare gli elementi, editare le etichette di navigazione e gli url di ciascuna voce e eventualmente stabilire una gerarchia in cui una voce è sottoelemento di un’altra. Questa disposizione si riflette in un menu nidificato se predisposto nel tema.

A questo punto clicchiamo su ‘salva menu’.

Ci spostiamo su ‘Gestione posizione’. Asseconda del tema attivo troviamo come per i widget delle aree attive rispetto ai menu. Il tema Twenty Fourteen supporta un menu primario soperiore e un menu secondario nella sidebar di sinistra.

posizionare-menu

 




  inStileWeb.com
blog comments powered by Disqus